ANNULLAMENTO EDIZIONE 2020 DELLA FIERA DI LONIGO

L’emergenza epidemiologica ferma la fiera


Appare ormai evidente la necessità di essere coerenti: la salute pubblica avanti ad ogni cosa. Con molta sofferenza la Giunta ha deciso, quindi, di procedere con un atto che mai avebbe pensato di adottare: l’annullamento della nostra grande Fiera Campionaria di Lonigo.


“Era stato fatto un lavoro immenso e ci abbiamo tutti creduto fino all’ultimo. Il prossimo anno saremo pronti per partire alla grande!”

Fiera di Lonigo

La Fiera interessa diversi settori economici, da quello tradizionale agricolo di grande attrattiva per gli operatori unitamente al settore edile, a quello commerciale-artigianale, veicoli industriali ed autovetture, prodotti tipici locali e nazionali.

La manifestazione si svolge sia all’interno del Parco Ippodromo Comunale, su un’area coperta di circa 7000 mq e scoperta di 40.000 mq, oltre che nelle vie e piazze principali del Centro Storico e del capoluogo. Gli operatori presenti sono circa 350, provenienti per la maggior parte dalla Regione Veneto, a cui si aggiungono circa 200 ambulanti e hobbisti.

Nell’ultimo decennio, l’evento si è caratterizzato per il salone della meccanizzazione integrale in viticoltura, unico del suo genere, dove vengono presentate le ultime tendenze impiantistiche e le attrezzature altamente specialistiche per la coltivazione della vite, settore principe nell’agricoltura del nostro territorio (vedi marchio registrato). Accompagna questa attenzione alle peculiarità territoriali la Mostra mercato “L’oro della Terra Leonicena”, dove il meglio delle nostre tipicità enogastronomiche viene esposto e commercializzato.

L’evento viene pubblicizzato attraverso la stampa, le radio, le TV, oltre che con locandine, depliant, brochure e cataloghi espositori, consegnati alle famiglie residenti e direttamente ai visitatori in Fiera, che hanno raggiunto negli ultimi anni il picco di 80.000 presenze.

 


Le ultime news: